Nasi comunicanti

Nasi comunicanti

Oltre alla chimica c'è di più...

OFFLAGA - “Non c’è chimica... non può funzionare!”. Quante volte questa frase ha stroncato in partenza una potenziale relazione amorosa. Beh... sono tutte balle!

Questo secondo uno studio della University of Offlaga, che ha svelato i principi fisici sui quali si basa l’affinità amorosa di una coppia.

L’amore non sarebbe solo una questione di chimica e di farfalle nello stomaco, ma anche la Fisica reciterebbe una parte non indifferente!

Ecco i tre test che vi consigliamo di fare con il vostro partner:

PRINCIPIO DEI NASI COMUNICANTI

Guardatevi negli occhi ed avvicinatevi sempre di più fino ad avere i vostri nasi a contatto. Se la relazione s’ha da fare, l’amore contenuto nei due soggetti comunicanti, in presenza di gravità, raggiunge lo stesso livello originando un unico livello equipotenziale (risultato non visibile ad occhio nudo). Questo garantisce la stabilità della relazione!

PRINCIPIO DELLA MANO DESTRA

Datevi la mano destra tenendo il pollice, l’indice e il medio reciprocamente angolati a 90° (come in figura). Se ottenete una presa salda al primo tentativo... siete fatti l’uno per l’altra!

PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA

A letto il sesso è importante ma non è tutto! L’energia interna di una relazione termodinamicamente sana (e isolata) è costante. Tradotto: dormite con il vostro partner... se al risveglio avete tanto caldo o tanto freddo... cambiatelo! Non è quello giusto!

P.I. 03466010984 | © 2019 Fantafobal.it


Gli articoli contenuti in questo sito non corrispondono alla realtà e sono stati redatti a scopo esclusivamente umoristico. Ogni riferimento a persone o cose è strumentale allo scopo puramente ironico del sito. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo alla redazione.