Incidente all'Infinito

Incidente all'Infinito

Muore una Retta Parallela

ROMA - Nell’incidente avvenuto questa notte all’incrocio tra la Statale Sud e Via Infinito, ha perso la vita la retta “r”. E’ andata meglio ad “s”, l’altra retta coinvolta, che se l’è cavata con tre punti di sutura A, B e C, rigorosamente allineati!

Intorno alle 03.14, dalla via trafficata perlopiù da Corrieri e Vettori, si è avvertito lo schianto: l’impatto è avvenuto nel punto improprio ed è stato letale!

A spiegare l’accaduto è il Carabiniere Giacomo Leopardo (già docente di Italiano alla Sapienza di Roma); “Quando siamo arrivati c’era un sovrumano silenzio, una profondissima quiete; la retta “r” giaceva dietro questa siepe e non dava segni di vita. Secondo la ricostruzione di un testimone si tratta di uno scontro tra rette parallele… un avvenimento molto raro, ma qui in Via Infinito era già successo”.

Sull’asfalto sono ancora visibili gli assi cartesiani tracciati dai Carabinieri che aiuteranno a stabilire la dinamica dell’incidente. Fondamentale sarà definire se i coefficienti angolari “m” di entrambe le linee fossero uguali al momento dell’impatto: solo con questa condizione le due rette potrebbero considerarsi parallele!

Non si sbilancia il Questore Euclide Meteora (già docente di Matematica alla Sapienza di Roma): “Le dinamiche dell’incidente non mi convincono. Siamo sulla Terra non nello Spazio virtuale… sta vicenda di Via Infinito sembra più una poesia!!!”. E se lo dice lui…

P.I. 03466010984 | © 2019 Fantafobal.it


Gli articoli contenuti in questo sito non corrispondono alla realtà e sono stati redatti a scopo esclusivamente umoristico. Ogni riferimento a persone o cose è strumentale allo scopo puramente ironico del sito. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo alla redazione.