Brescia: primo stop col Como

Davide Adorni

La gioia del primo gol con il Brescia



BRESCIA - La prima gioia non si scorda mai. Davide Adorni, dopo una lunga parentesi sottotono con la maglia del Brescia, è finalmente riuscito a imporsi come ai tempi del Cittadella e la rete nell’extra time contro la Sampdoria è stato il regalo più bello che potesse fare ai tifosi biancazzurri.

Davide nasce a Parma, città nella quale muove i primi passi nel roseo settore giovanile dei ducali. Quindi la parentesi al Renate in serie C, nella quale il centrale difensivo colleziona 30 presenze.

L’esperienza al Santarcangelo dura poco; mentre l’exploit, nonché il picco più alto della sua carriera, lo avrà in Veneto. Con il Cittadella, Adorni totalizza 120 presenze tra il 2017 e 2022, realizza sei reti e sfiora un incredibile promozione nel massimo campionato italiano (epilogo triste al Bentegodi dove i granata soccombono per 3-0 all’Hellas Verona).

Nell’inverno del 2022, Davide Adorni viene acquistato da Massimo Cellino. Difficili le prime stagioni sotto il Cidneo, più positiva e costante, invece, l’attuale annata nella quale il classe 1992 è diventato un titolare fisso nello scacchiere di Rolando Maran.

Se è vero che la prima gioia non si scorda mai, è anche doveroso sottolineare che i bresciani si aspettano molto dall’ex-Cittadella alla luce delle prestazioni sbalorditive e granitiche con la maglia amaranto.

Luca Di Loreto

P.I. 03466010984 | © 2022 Fantafobal.it


Gli articoli contenuti in questo sito non corrispondono alla realtà e sono stati redatti a scopo esclusivamente umoristico. Ogni riferimento a persone o cose è strumentale allo scopo puramente ironico del sito. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo alla redazione.