Posizione dell’ω?

Posizione dell’ω?

La posizione Kamasutra di Febbraio.

INTRODUZIONE: La fine della sessione d’esame è sempre un momento magico. Noi vi proponiamo una posizione semplice e piacevole in modo che possiate festeggiare a modo vostro (ma sempre con le dovute accortezze se no sarà la vostra vita a finire dopo 9 mesi).

PRELIMINARI: Niente di particolare, preliminari liberi a discrezione della coppia. Si consiglia il solito riscaldamento visto che le giunture, a forza di star chini sui libri, non saranno proprio in forma.

ISTRUZIONI: La posizione possiede diversi nomi, tra questi uno molto bello che è Posizione del Giglio. Nella nostra versione ingegneristica preferiamo usare termini più matematici e diventa la posizione dell’ω.

Lui dovrà essere disteso supino mentre Lei si posizionerà sopra di Lui dandogli le spalle.
Lui deve sollevare le ginocchia e aggrapparsi ai fianchi di Lei non solo per sostenersi ma anche per poter guidarla durante la posizione.
Lei, superata la fase iniziale di “aggancio”, dovrà sollevare anch’essa le gambe e chiuderle in modo da portare le ginocchia al petto. Per intenderci, le gambe aperte di Lui con, al centro, le gambe chiuse di Lei formano la lettera ω o una w ma la prima mi piace di più.

CONSIGLI DELL'ESPERTO: Non rompete le scatole a Lei se non viene una ω perfetta, è imperativo che l’ingegnopatia debba stare fuori dalla camera da letto. Consiglio di praticare la posizione su una superficie adeguata e possibilmente non inclinata, almeno che non siate dei pro. Se necessario, munitevi di cuscino lombare.

VARIANTE: La meccanica della posizione permette una rotazione relativa tra Lui e Lei. Tradotto significa che la posizione può essere eseguita in diverse varianti cambiando l’inclinazione di entrambi.

P.I. 03466010984 | © 2019 Fantafobal.it


Gli articoli contenuti in questo sito non corrispondono alla realtà e sono stati redatti a scopo esclusivamente umoristico. Ogni riferimento a persone o cose è strumentale allo scopo puramente ironico del sito. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo alla redazione.