Laurea sul campo

Laurea sul campo

Alle lauree se ne vedono di tutti i colori

Brescia – Si sa, in Via Branze alle lauree se ne vedono di tutti i colori (e non mi riferisco solo ai fumogeni). Ogni laureando/a futuro Ingegnere teme molto di più il post proclamazione rispetto alla discussione della tesi, e non a torto… Continua la rassegna di laureati finiti bene ma non benissimo.

L’uomo-vacca: Un florido laureato in Ingegneria Meccanica agghindato con un favoloso costume da mucca, stile pubblicità della Milka. Avvistato mentre spruzzava panna dalle sue mammelle (finte…) verso una ragazza dalla lunga chioma che sfortunatamente era di passaggio. A casa abbondare con lo shampoo.

Beer-man: Laureato in ingegneria ambientale trasformato in una particolare versione di Superman. A farlo scappare per il cortile di ingegneria non la kriptonite ma un fustino da 3 litri di birra, da consumarsi preferibilmente entro 60 minuti.

Il fantasma: quel grandissimo genio che è scomparso dopo la discussione della tesi. Riappare con lo zio scapolo e gli amici del baretto dopo 10 minuti di chiamate da parte del presidente di commissione. In ritardo per la proclamazione, ma probabilmente già con un tasso etilico pari a 4 volte il limite di guida.

P.I. 03466010984 | © 2019 Fantafobal.it


Gli articoli contenuti in questo sito non corrispondono alla realtà e sono stati redatti a scopo esclusivamente umoristico. Ogni riferimento a persone o cose è strumentale allo scopo puramente ironico del sito. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo alla redazione.