Pagellino di Südtirol-Brescia

Pagellino di Südtirol-Brescia

Al Druso di Bolzano è un'altra delusione. 1-0 per il SüdTirol.

BOLZANO - Ecco il pagellino del Brescia dopo la sconfitta contro il SüdTirol nella ventesima giornata di Serie B.


- I TITOLARI -

Lezzerini - 5 : Sul gol di Rover poteva fare di più. Il periodo no diventa preoccupante.

Karacic - 4 : Anche oggi rischia il rosso dopo esser stato ammonito. A partita in corso gli viene preferito Bisoli come terzino.

Adorni - 5 : In collaborazione con Bisoli si perde Rover sul gol. Nel complesso nervoso e poco preciso.

Mangraviti - 5,5 : È il meno peggio della difesa nonostante alcuni rinvii "da oratorio".

Huard - 5 : Meno peggio di Karacic ma non azzecca comunque cross decenti per le due torri.

Van De Looi - 5 : Regia inesistente in un centrocampo che non riesce ad inventare nulla in 97 minuti di gioco.

Bisoli - 5 : Tanto cuore, tanta duttilità ma non basta. Si perde Rover sul gol. Oggi vince il babbo.

Ndoj - 5,5 : È il più pericoloso, prende una traversa ma anche un giallo per una simulazione evitabile. Salterà la prossima. È sempre croce e delizia.

Galazzi - 5 : Nel primo tempo tenta un tiro dal limite che esce di lato. Ed è tutto qui.

Moreo - 5 : Forse le sirene di mercato condizionano. Forse è il periodo negativo (lungo, troppo). Mai pericoloso.

Ayè - 4 : Spettatore non pagante. Prestazione inesistente. 


I SUBENTRATI -

Benali - 5 : Si mette sulla trequarti al posto di Galazzi ma non cambia la sostanza.

Bianchi - 5 : Entra e corre a vuoto. Mai cercato e mai cerca la giocata.

Labojko - 5 : Un tiraccio da fuori area e la sensazione di resa sul suo volto.

Pace - s.v.

Viviani - s.v. 


Roberto Albertini

Immagine: Brescia Calcio

 

P.I. 03466010984 | © 2022 Fantafobal.it


Gli articoli contenuti in questo sito non corrispondono alla realtà e sono stati redatti a scopo esclusivamente umoristico. Ogni riferimento a persone o cose è strumentale allo scopo puramente ironico del sito. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo alla redazione.