Il Brescia ha due Punti G

Il Brescia ha due Punti G

Presentazione di Garofalo e Galazzi. Ci sarà da godere...?

TORBOLE CASAGLIA - La sala stampa del centro sportivo si presenta oggi come l'aula di una scuola. E' il turno della lettera G: si presentano Vincenzo Garofalo e Nicolas Galazzi. Procediamo!

Al nostro ingresso il climatizzatore ha fatto la sua parte (temperatura perfetta) e i due candidati son già in postazione, pettinati per le foto di rito e pronti a rispondere alle domande. Beh... questo lo vedremo!

Lo shooting segue un protocollo ben preciso: foto insieme con sciarpa e a seguire foto singole con sciarpa, prima Vincenzo e poi Nicolas. Prova superata a pieni voti per la gioia dei fotografi presenti. Passiamo alle domande.

Complice il periodo estivo, le testate presenti sono poche: Zanolini per il GdB, Armanini del Bresciaoggi e poi ci siamo noi del Fantafobal. La conferenza segue lo schema dell'intervista doppia: a entrambi viene chiesto di presentarsi, del ritiro a Ronzone e del percorso prima di arrivare alla corte di Pep Clotet. Poi si passa a qualche domanda personale.

Tra i due qualche differenza ma tanti punti in comune, come la Z marcata sul curriculum da due tecnici che hanno segnato la loro carriera: Vincenzo a Foggia ha incontrato Zdenek Zeman: "Se son qui è anche grazie a lui..." mentre Nicolas, prima di approdare in prestito alla Triestina, ha esordito in serie A nel Venezia di Paolo Zanetti: "E' una cosa che ti rimane dentro...".

Il quarto d'ora è passato veloce, l'addetto stampa spegne il microfono e i due ragazzi, sempre educatissimi, salutano e abbandonano l'aula. La conferenza è sul canale youtube del Brescia Calcio, mentre per scoprire le potenzialità dei due "punti G" del Brescia bisognerà aspettare i primi incontri ufficiali... ci sarà da godere...? Facciamoci trovare pronti!
 
Giuseppe Zana

P.I. 03466010984 | © 2022 Fantafobal.it


Gli articoli contenuti in questo sito non corrispondono alla realtà e sono stati redatti a scopo esclusivamente umoristico. Ogni riferimento a persone o cose è strumentale allo scopo puramente ironico del sito. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo alla redazione.